Relax e benessere ad Abano Terme in Terme Villa Pace

February 26, 2010 at 17:09 (Uncategorized)

L’Hotel Villa Pace è situato ad Abano Terme, un comune della regione veneta noto per le sue acque termali, ed è l’ideale per beneficiare di un completo relax e di una totale tranquillità.

Esso è un albergo di tradizione, dotato di tutti i comforts, dove vi verrà riservato un servizio davvero accurato e personalizzato, all’interno di stanze confortevoli e completamente rinnovate, arredate con calore e soprattutto dotate di tutti i servizi quali bagno privato, telefono diretto, televisore, aria condizionata, balcone e molti altri.

Inoltre l’albergo è dotato di piscine termali con idromassaggi, palestra, biciclette, centro benessere, etc.

Hotel Terme Villa Pace: http://www.termevillapace.com/

Permalink Leave a Comment

Soprema impermeabilizza il Santuario di Don Bosco

February 26, 2010 at 17:08 (Uncategorized)

Castelnuovo Don Bosco (AT), febbraio 2010.

Nellastigiano, tra morbide colline ricche di vegetazione e vigneti, sorge una delle opere più maestose dellarchitettura religiosa piemontese. Limmenso Santuario di Don Bosco. Lopera, dedicata allamico dei giovani, sorge proprio nel mezzo di un grande piazzale adibito ad ospitare interminabili affluenze di fedeli. Una mastodontica scalinata porta alla Chiesa Superiore, innalzata in forme classiche ed interpretata secondo forme contemporanee.

Soprema è intervenuta a salvare la parte antistante del Santuario.

Un intervento di reimpermeabilizzazione che, tenendo conto delle esigenze legate allincessante flusso di fedeli che ogni giorno ne varcano la soglia, ha riguardato lintera scalinata e lingresso della basilica.

Un intervento destinato a durare nel tempo.

Attraverso lutilizzo di prodotti Soprema e a Sicet, azienda fondata da Antonio Cericola specializzata in opere di impermeabilizzazione, ora il Santuario può godere di una rinnovata gioventù.

Grazie ad un programma integrato di ricerca e ad uninnovazione continua, i prodotti Soprema concentrano in sé tutte le caratteristiche richieste da un mercato estremamente esigente.

FLAG Spa, fondata nel 1963, azienda italiana leader mondiale nella produzione di manti impermeabili sintetici (PVC e TPO) per la realizzazione di coperture, opere interrate, idrauliche e piscine. Grazie ad un programma integrato di ricerca ed innovazione continua, i prodotti FLAG concentrano tutte le caratteristiche richieste da un mercato estremamente esigente. Nel 2008 FLAG Spa entra a far parte del gruppo francese Soprema leader nella produzione di manti impermeabili che, con 16 siti produttivi in tutto il mondo, è la prima impresa francese esportatrice nel settore con una presenza in oltre 80 paesi.

Per maggiori informazioni sui prodotti Flag Spa Gruppo Soprema consultare il sito www.flag.it

Ufficio Stampa Adwell

Marco Lotti m.lotti@adwell.it

Francesca Di Carlo f.dicarlo@adwell.it

Tel +39 02 3655 2644

Fax +39 02 3655 3474

Permalink Leave a Comment

Gestire il proprio personale con Dinamico Presenze

February 26, 2010 at 16:55 (Uncategorized)

Software Rilevazione Presenze – Gestione Presenze Dipendenti

Dinamico Presenze non è nuovo, forse però è poco conosciuto anche tra gli utenti che già utilizzano Dinamico e merita un appunto.

Come si intuisce dal titolo il programma permette di gestire le presenze del personale, producendo la documentazione necessaria ai fini fiscali. Dinamico Presenze può gestire inoltre ferie, malattia e permessi.

Gli orari vengono rilevati con un apposito apparecchio che permette di garantire sicurezza e riservatezza.

Inoltre il software elabora i dati rilevati e eviterà di commettere errori di calcolo.

Sul sito ufficiale di Dinamico è presente lelenco completo delle funzionalità del software di gestione presenze dei dipendenti.

Numero Verde: 800 100 343

Permalink Leave a Comment

Incontro con Gianni Mura, stilista: ognuno veste come merita

February 26, 2010 at 16:51 (Uncategorized)

Siamo tornati da Gianni Mura. Ci accoglie nel suo atelier con il sorriso di sempre. L’occhio cade immancabilmente sull’accessorio che indossa. I colori sembrano più intensi del solito. La cravatta ha una sua visualità cromatica, spiega, ma, badate, è anche la bella giornata che ne esalta i colori. Ironico come sempre, Gianni Mura, lui è uno che considera la moda un fatto individuale e, partendo da questa convinzione, crea la camicia su misura a modo suo, con una sorta di demolizione di confini. Pone i canoni base, ma offre al cliente la possibilità di siglare un design personalizzato. In questo modo, lo stilista trasforma l’assetto della moda in un look in cui ognuno possa riconoscersi. Rivoluzionario, audace, soprattutto geniale. Ha compreso la potenzialità delle persone e ha posto le basi per coglierne la personalità. Uno studio degno di un minitrattato di psicologia, animato dall’estro dello stilista. E non stiamo esagerando. Prima di tutto, perché la notorietà se l’è creata a suon di sacrifici come tutti i self-made men. In secondo luogo, perché i capi dozzinali non fanno per lui. Gianni Mura si è sempre distinto per il buon gusto e per i pezzi unici e ora, a Milano, è considerato un punto di riferimento. Il suo atelier di Via Torino 54 è il ritrovo degli appassionati della moda in tiratura personalizzata.

E la cravatta? Chi ama questo accessorio? È il professionista o una persona speciale?

Speciale sì. Chi porta la cravatta è persona di buon gusto e socievole, ma non esiste una barriera sociale tra uomini che amano vivere la vita senza una sorta di castrazione ideologica. Ciascuno deve esprimere quello che è. Il rango e la professione non dividono. Il professionista e l’operaio che sanno portare la cravatta non si distinguono

Chi rifiuta la cravatta è anticonformista?

Penso di no. Qualcuno lo dice semplicemente perché non sa cosa dire. Spesso sono persone sole. Sole nella vita, sole, appunto, tra la gente. Ma l’anticonformismo è un’altra cosa

Parliamo di cose frivole, di curiosità. Se non abbiamo capito male, lei dice che ognuno veste come merita. È così?

Si e così è. Ognuno veste come merita. Ne è la riprova che ognuno sceglie per se stesso

Di chi o di cosa è innamorato Gianni Mura?

Se innamorato vuole dire amare tutto, dalla famiglia al lavoro alla vita. Si, sono innamorato

E la droga?

Assolutamente bandita. Non ho mai avuto bisogno di cercare lo sballo per apprezzare la realtà. Ho sempre avuto l’adrenalina naturale. Anche qui, come per la cravatta, si tratta di avere stile e carattere. Anzi, guardi, le svelo la risposta a una domanda che non mi è mai stata posta: se dovessi paragonarmi a un ballo, sarebbe il rock and roll

Com’è Gianni Mura caratterialmente?

Sono trasparente come l’aria. Niente ruoli dark che prevedono lati diversi dalla mia personalità. Ho iniziato da giovane e, oggi, esagerando un po’, potrei definirmi maestro. La ricetta? Prima di tutto avere fiducia in se stessi. Sentirsi a proprio agio nel corpo e con ciò che il corpo indossa

Torniamo alle donne: con chi farebbe una pazzia?

Beh! Le rigiro la domanda: se una bella ragazza, magari dell’est, fresca di laurea e non solo, le dicesse che ha un biglietto in più per assistere a un balletto in teatro e le chiedesse di accompagnarla, lei sceglierebbe queste o una delle tante avance anonime?

E sua moglie?

Mia moglie non si tocca. Per questo non disdegno qualche fugace e prelibato antipasto. Vede, qui c’è scelta su tutti i fronti. Il mio atelier non è frequentato da sfaccendati o persone precarie

Le amicizie?

Poche, importanti (per noi) e rigorosamente selezionate da mia moglie. Contano anche le frequentazioni giuste. Con la bella gente che entra nel mio atelier non ci sono problemi. Ma fuori bisogna stare attenti. Si vedono comportamenti strani, lontani dalla nostra cultura, come dice mia moglie, a distanze siderali

Progetti per il futuro?

Tanti, tanti, tanti!

Permalink Leave a Comment

A ISCHIA IL PRIMO RADUNO DI FIAT 500

February 26, 2010 at 16:48 (Uncategorized)

Il 20 e il 21 marzo 2010 l’isola verde sarà la passerella per la sfilata di 50 esemplari della piccola quattroruote.

L’appuntamento è per sabato 20 marzo 2010 a Pozuoli. Di qui l’imbarco del gruppo di appassionati della piccola fiat 500 d’epoca che sarà protagonista di una sfilata di due giorni lungo le strade dell’isola di Ischia.

L’organizzazione dell’evento è curata dal Tour Operator AndiamoFuori di Lisa Sannino Marrone.

Le auto saranno 50 e, sbarcati a Casamicciola per ora di pranzo, giungeranno a Forio nel pomeriggio, dopo una sosta a Lacco Ameno.

La sistemazione degli equipaggi è prevista in un hotel che offrirà la possibilità di godere delle acque termali che rendono l’isola famosa in tutto il mondo.

Il giorno seguente il giro dell’isola si completerà attraversando i restanti comuni di Serrara Fontana, Barano e Ischia.

La collaborazione tra il sig. Carlo Mascolo, coordinatore della costa d’Amalfi del Fiat 500 Club Italia e la dott.ssa Lisa Sannino Marrone, titolare e direttrice dell’AndiamoFuori Viaggi & Turismo, ha reso possibile l’unione di due passioni: quella delle auto d’epoca e quella del turismo, che, a loro volta, avvicinano una delle auto e una delle destinazioni turistiche italiane più famose e apprezzate anche dagli stranieri.

Permalink Leave a Comment